“Disegno onirico” – Presentazione/Conferenza

“Ogni persona, a seconda delle proprie inclinazioni, lavorative e non solo, e di  studio,

di inclinazione personale e altro, può scoprire in sé potenzialità non conosciute. Oltre

ai metodi consueti (studio, concorsi, test attitudinali) ciò può avvenire tramite un

metodo non molto conosciuto o meglio conosciuto solo in certi ambienti che è il disegno onirico.

Contrariamente a quanto si può credere fermandosi all’”etichetta”, non si tratta di analisi dei sogni o del sogno, bensì di un’esperienza che si fa disegnando,

con l’accompagnamento-stimolo (dove questo elemento, quello dell’input, è più forte) di musiche adatta allo scopo, non distraenti né troppo coinvolgenti.

Oltre alla gioia di rimettersi in gioco, come disegnatrici/disegnatori c’è però anche un “second time”, quello dell’analisi, che la persona acquisirà nel corso delle sedute

-in realtà quasi subito, dopo il secondo disegno analizzato, in media -

e che potrà applicare rispetto alle persone con cui si relaziona, a seconda dei diversi ambiti lavorativi.Per non dire delle nuove capacità autoanalitiche che il metodo consente di acquisire.”

Conferenza

Modera: Maria D’Oronzo
Relatore: Eugen Galasso

ore 18.30 Lunedì 7 ottobre 2013
degustazione cibo bio-genuino gratuita
c/o CIRCOLO VIZIOSO, via Nosadella 35/A Bologna

Pubblicato il: 1 ottobre, 2013
Categoria: Eventi

Centro di Relazioni Umane (Bologna) — Maria Rosaria d’Oronzo