Ripresa pubblica del TELEFONO VIOLA di Roma

Comunicato Stampa del Telefono Viola di Roma contro gli abusi della psichiatria
(Resp. del comunicato: Dr. Alessio Coppola, 334.1011533 – alessio.coppola@luvis.eu)

LA NOTIZIA
LUNEDI’ 16 Novembre 2009 verrà riattivato, dopo dieci anni di studio e riorganizzazione, il Telefono Viola di Roma, fondato nell’ottobre del 1991 dal Dr. Alessio Coppola, ora anche presidente di LUVIS (Libera Università del Volontariato e dell’Impresa Sociale.)

Cosa farà il Telefono Viola
Potranno essere chiesti appuntamenti per denunce di abusi e violenze in ambito psichiatrico telefonando alla segreteria 06/490821 r. a. (fax 06/491623) dal lunedì al venerdì.

L’emergenza
Oggi primo intervento della riapertura del Telefono Viola di Roma, con sopralluogo del Presidente Alessio Coppola allo SPDC presso l’Ospedale Civile di Pontecorvo, dove si trovava in TSO una giovane donna (Luisa). Il T. Viola, dopo aver parlato con i sanitari, ha preso atto dell’intervenuta interruzione di fatto del TSO con lo scioglimento dei legacci ed il passaggio ad una terapia orale, concordata con Luisa.

Data la recrudescenza di TSO su tutto il territorio romano, laziale e nazionale, e considerati i progetti di legge di prolungamento dei periodi psichiatrici reclusori, il fondatore e primo Presidente del Telefono Viola Alessio Coppola, ha riattivato il servizio di denuncia degli abusi in ambito psichiatrico a carico degli utenti sia in stato di consenso alle cure che in stato di TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio). Saranno coinvolti diversi studi legali (Mancini-Faieta, Galantucci, Maccarrone, D. Coppola, ecc. ).

L’attività iniziale di ripristino del Viola Storico
Il Telefono Viola, in attesa di una più completa riorganizzazione, fornirà soltanto consigli ed orientamento. Si possono intanto prenotare incontri telefonici e diretti con il Presidente, alla segreteria di LUVIS (Libera Università del Volontariato e dell’Impresa) sita in Piazza Vittorio Em. 31, tel. 06/490821 r. a. fax 06/ 491623, presso i locali di Piazza Vittorio Em. II, Dr. 31, p. 2, messi a disposizione dal Consorzio Sol.Co per LUVIS, l’Associazione di Promozione Sociale, appartenente alla rete “Progettiamo Insieme”. LUVIS per ora gestirà il servizio del Telefono Viola.

NOTA.
Sui primi anni di attività del Telefono Viola (dal ottobre ’91 a ottobre ’98) è stato pubblicato il libro di Giorgio Antonucci e Alessio Coppola, Il Telefono Viola contro i metodi della psichiatria, Ed. Eleuthera 1995, che riporta il pensiero non psichiatrico dello psicoanalista fiorentino Giorgio Antonucci, collaboratore di Basaglia, e di Alessio Coppola, formatore ENI, filosofo e counsellor professionale, primo editore di Antonucci. Su Internet tutta la rete dei Telefono Viola e dei gruppi contrari alla psichiatria costrittiva.

La notizia è anche sul sito www.luvis.eu.

Pubblicato il: 14 novembre, 2009
Categoria: Notizie

Centro di Relazioni Umane (Bologna) — Maria Rosaria d’Oronzo